Impianti Bone System

Bone System: una triade perfetta

Questa sistematica si caratterizza per tre elementi fondamentali:

– vite implantare,

– collarino transmucoso,

– moncone in titanio.

La vite implantare è in titanio con un corpo, che pur variando a seconda dei modelli, è filettato e sabbiato allo scopo di aumentarne la superficie di contatto con l’ osso e favorire l’osteointegrazione. Va inserito completamente nell’osso inclusa la parte esterna lucida, così fatta per mantenere una buona igiene orale anche dopo un fisiologico riassorbimento osseo nell’arco degli anni (0,1 mm/anno) (Branemark – GRB Albrektsson: 1987).

Il collare transmucoso rappresenta la peculiarità del sistema. Viene inserito a frizione nell’impianto e  serve a mantenere una buona salute dei tessuti molli. In questa fase spesso ci si limita ad utilizzare una vitina di chiusura; dopo circa 3 mesi (necessari per favorire l’osteointegrazione) si provvede ad inserire un collare provvisorio di dimensioni standard e quando la gengiva è guarita si applica il collarino definitivo. Vantaggi della metodica:

– il dentista può scegliere quale collarino utilizzare perché sia il più adatto allo spessore della mucosa

– l’inserimento a frizione assicura che l’interno dell’impianto sia isolato dall’ambiente esterno, evitando il rischio di contaminazioni microbiologiche e conseguenti complicazioni. La letteratura ha sottolineato il pericolo della formazione di un “serbatoio” batterico all’interno degli impianti nelle connessioni avvitate (causati dalla permeabilità della fessura fra impianto e abutment) .

– Una volta scelto ed inserito il collare definitivo non verrà più rimosso, e questo favorisce  la maturazione del connettivo e dell’epitelio.

Il moncone una volta cementato rappresenta l’elemento  a cui verrà fissata la struttura protesica. Essendo completamente solido assicura sempre una capacità di tenuta massima anche quando è angolato.

The following two tabs change content below.

Paolo Paoloni

Ultimi post di Paolo Paoloni (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *